Home/Incisori laser/Incisori laser Roland/Incisore Laser Roland Lv-290
Incisore Laser Roland Lv-2902020-06-25T17:37:16+02:00

Roland LV-290

Scarica la brochure Lv-290
  • Potenza laser Co2 40 watt metallo sigillato
  • Formato massimo di taglio 640 x 460 mm senza SmartVision Pro CCD
  • Formato massimo di taglio 550 x 440 mm con SmartVision Pro CCD
  • Altezza massimo oggetto 165 mm

Roland Lv-290 è un incisore laser con fonte Co2 metallica sigillata che ti permette sia di eseguire tagli che incisioni e marcatura.

Ha un formato massimo di taglio di 640 x 460 mm. Si possono caricare materiali e oggetti con uno spessore massimo di 165 mm .

Possono essere inseriti oggetti e lastre fino ad una dimensione massima di 762 x 482 mm.

La velocità massima del motore brushless è 1524 mm per secondo, questo ti permette di incidere molto velocemente. Puoi spostare manualmente il gruppo testa laser sul pezzo che devi lavorare, così avrai una maggiore velocità e precisione nel settare il punto zero.

la Lv-290 può essere equipaggiato dal lettore di crocini SmartVISION Pro CCD che ti permette di stampare con una stampante UV e tagliare perfettamente i tuoi lavori tramite la telecamera che riconosce i crocini di taglio.

Se SmartVISION Pro CCD è installato la superficie di taglio si riduce a 550 x 440 mm.

E’ possibile lavorare file con risoluzione fotografica in quanto il laser riesce a lavorare con una risoluzione fino a 1500 DPI.

Il settaggio della Lv-290 è molto semplice basta utilizzare l’autofocus per avere la distanza ottimale per eseguire tagli e incisioni a regola d’arte.

Per darti un parametro la fonte laser Co2 metallica sigillata da 40 watt ( da non paragonare alle fonti in vetro) permette tagli fino a 15 mm di plexiglass con una superficie liscia e priva di difetti con una bassissima rifrazione sul taglio .

Roland incisore laser lv-290 Co2 frontale aperto

Fonte laser Co2 metallica sigillata

La Lv-290 utilizza una fonte Co2 metallica sigillata. Il tubo laser in metallo ha una camera metallica che contiene il gas ermeticamente sigillato..

La fonte è controllata dalla radiofrequenza utilizzata per creare plasma di gas ionizzato affinché il laser produca un raggio. 

I laser in metallo sono progettati per funzionare senza raffreddatore d’acqua e senza alta tensione. 

Ciò rende il laser in metallo più sicuro e, funzionando in RF, offre le massime prestazioni con un raggio laser di elevata qualità. I laser in metallo sono compatti, resistenti  ed offrono soluzioni a basso costo nel tempo.

Basso costo perché non hanno bisogno di refrigeratore, funzionano con correnti notevolmente più basse, hanno una vita notevolmente superiore. 

La qualità del raggio laser della fonte a vetro è inferiore rispetto a quello della fonte metallica. In pratica la LV-290 lavora con un spot laser molto più piccolo (>0,2mm) rispetto alla fonte in vetro(0,4mm). Questo si traduce in una migliore precisione di incisione e taglio.

A differenza della fonte in Co2 in vetro, questa fonte Co2 metallica,  non ha bisogno di un chiller per il raffreddamento in continuo della sorgente laser.

Lettura dei crocini e taglio di precisione

La serie LV-290 è dotato di una videocamera CCD che supporta il posizionamento del materiale per scontornare con precisione le grafiche stampate in UV.

In pratica puoi posizionare i crocini di registro nel tuo elaborato grafico e stamparlo con la lef2-300.

Per tagliare con la Lv-290 utilizzerai i crocini di registro che verranno letti automaticamente dal sistema SmartVISION Pro CCD che grazie alla telecamera riconosce i crocini di taglio e taglierà il tuo materiale stamapato

Aspirazione dei fumi e odori

La Roland Lv-290 ha un avanzato sistema di aspirazione fumi.

Tramite una valvola messa nella parte posteriore è possibile gestire due diverse tipologie di aspirazione:

  • Aspirazione dell’alto, consigliato quando si incide per aumentare la qualità dell’incisione e abbattere immediatamente gli odori
  • Aspirazione dal basso, utile quando si effettuano tagli. In questo modi qualsiasi micro-residuo del taglio viene subito aspirato e il taglio viene pulito ed i fumi immediatamente aspirati.

Con questo sistema si può scegliere sempre la soluzione migliore a seconda delle lavorazione.

Quali materiali si possono tagliare e incidere con il laser Co2 Roland Lv-290

La lv-290 può incidere, marcare e tagliare materiali di natura organica. NON incide e taglia metalli di nessun tipo.

Grazie alla qualità del fascio laser e la precisione della meccanica i lavori eseguiti con la lv-290 non necessitano di rifiniture. I tagli sono retti e bordi lucidi (come nel caso del pmma) le incisioni leggibile anche utilizzando caratteri sottili o complessi.

La varietà dei materiali da utilizzare di permette di scovare nicchie nuove e profittevoli.

Ti voglio fare una lista dei materiali che puoi lavorare:

Carta e cartone

Puoi tagliare carta di alta e bassa grammatura per creare ad esempio partecipazione di nozze ma anche packaging . Infatti tramite particolari tecniche di laseratura è possibile simulare la cordonatura per effettuare le pieghe delle scatole.

Anche i biglietti da visita possono essere tagliati con sagome particolari o addirittura incisi.

 Legno

Il legno è uno dei materiali che si presta meglio alla lavorazione con laser Co2.

Puoi sia tagliare che incidere ma soprattutto creare manufatti in tre D utilizzando due diverse tecniche.

  • Tecnica ad incastro, puoi creare espositori e gadget che si montano in varie parti.
  • Tecnica FlexCut, il legno viene tagliato con particolari pattern che indeboliscono il legno permettendo la curvatura. Questa lavorazione si può utilizzare solo su legni di basso spessore.

Per queste particolari lavorazioni consiglio l’utilizzo di legni “morbidi”  come il compensato di betulla e similari. 

Per queste particolari lavorazioni consiglio l’utilizzo di tavole di compensato di varie essenze come il compensato di betulla e similari. 

Il legno si presta molto bene per essere accoppiato ad altri materiali o per realizzare gadget e targhe.

Materiali Plastici e  PMMA

Il materiale plastico per eccellenza il PMMA (chiamato anche metacrilato o Plexiglass anche se si tratta di un marchio) si taglia e incide benissimo.

Consiglio il pmma colato per una maggiore semplicità di taglio e migliore finitura lucida dei bordi.

E’ possibile creare manufatti in PMMA con incastri o incidere targhe.

La comodità del taglio laser rispetto alla fresatura è che il bordo rimane lucido e può essere subito consegnato.

Si possono anche tagliare e incidere molti materiali plastici come :

  • Polipropilene
  • Pet
  • Policarbonato
  • ABS

Li puoi utilizzare in diversi spessori per diverse applicazioni.

Materiali plastici Bi-laminati per targhe

Sono dei particolari materiali plastici che vengono prodotti in fogli che hanno la caratteristica di essere a due colori. Un colore superficiale ed un colore che viene fuori quando viene inciso.

Ad esempio se vuoi fare una targa con superficie dorata e incisione nera puoi comprare un foglio dorato che incidendo fa affiorare il colore nero.

Sono comodi perchè non devi utilizzare vernici o smalti da passare sopra l’incisione.

Pelle ed ecopelle

La pelle  è un materiale organico che si presta molto bene al taglio e incisione laser.

Essendo un materiale naturale ne esistono di diverse tipologie e quindi per ottimizzare il taglio è consigliato fare qualche test.

Puoi creare bracciali, borse, gadget, portafogli e cinture, pochette e molti altri articoli nel campo faschion e moda

L’ecopelle essendo un materiale fabbricato in fabbrica e sicuramente più stabile ed è più semplice trovare le impostazioni giuste.

 Incisione su Gadget

Il gadget pubblicitario può crescere di valore e bellezza con una incisione eseguita a regola d’arte!

L’incisione può essere effettuata su gadget in metallo dove viene asportata la colorazione superficiale oppure su articoli creati appositamente per l’incisione.

Un esempio sono le penne in metallo nero dove viene asportato il “nero” per lasciare posto al colore argento della penna. Oppure le nuove penne che si incidono e l’incisione viene illuminata.

Questo settore di nicchia può essere remunerativo e puoi diversificare l’offerta ai tuoi clienti.

Incisione e marcatura su metalli anodizzati o pretrattati

Come detto in precedenza il laser Lv-180 non può incidere metalli ma possiamo trovare un piccolo escamotage se andiamo a utilizzare targhe e metalli che sono anodizzati oppure verniciati.

In quanto il calore del laser asporta il trattamento superficiale e lascia il colore originale del metallo dando vita all’incisione che in questo cosa somiglia più ad una marcatura.

Gomma laserabile per timbri

Un’applicazione molto commerciale è la realizzazione dei timbri.

Oggi esistono due tecnologie che sono i timbri in resina liquida oppure i timbri flash.

In entrambe queste modi di produrre i sono diversi passaggi e l’obbligo di creare una pellicola tramite una stampante laser.

Con LV-180 puoi creare timbri utilizzare un foglio di gomma laser inodore ed essere pronti in pochi minuti senza bisogno di creare matrici e fare diversi passaggi.

 Combinazione con la stampa UV Roland serie LEF

Un grande alleato dell’incisore laser Lv-290 è la stampa diretta UV serie LEF.

Puoi combinare insieme:

  • stampa e incisione 
  • stampa e taglio del materiale 
  • Stampa + Taglio e incisione

Mixando le tecnologie puoi dare vita ad oggetti unici di design o commerciali.

Oggi sempre di più si tende a personalizzazioni specifiche per molte esigenze, come matrimoni, battesimi, feste, eventi commerciali e fieristici.

Anche il gadget aziendale può andare fuori dal classico portachiavi da catalogo e andare sul personalizzato in plexiglass.

Le possibilità aumentano se incrociamo i materiali che si possono laserare con la possibilità di creare effettistiche uniche grazie al colore gloss (verniciatura) della stampa UV Roland Lef.

Combinare le tecnologie ti aiuta a creare nuove soluzione per i tuoi clienti e a differenziarti dalla concorrenza.

Laser Roland Lv-290 + Roland lef2-300

Come si utilizza la Roland Lv-290

Lavorare con Roland Lv-290 è davvero semplice ed intuitivo.

Nella parte destra dell’incisore hai il pannello di controllo con il quale puoi dare tutti i settaggi e parametri necessari.

La distanza ottimale di taglio viene calcolata automaticamente grazie all’autofocus così sei certo di fare le tue lavorazione alla distanza ottimale.

Autofocus istantaneo

Per ottenere il massimo risultato di taglio e incisione la testina laser da cui fuoriesce il fascio laser dev’essere ad una distanza ben precisa.

La distanza ottimale nella Roland LV-290 viene gestita automaticamente dall’autofocus in maniera semplice e immediata.

Al fianco sinistro della testina di taglio viene montato un tastatore meccanico.

Questo tastatore quando viene a contatto con il materiale da incidere o tagliare calcola la distanza focale in pochi secondi.

In pratica queste sono le operazioni da compiere per settare il correttamente la distanza focale:

  1. Inserire il materiale da tagliare/incidere dentro la lv-290 sul piano di taglio
  2. Agganciare il tastatore sulla testa laser
  3. Premere il bottone “autofocus” nel pannello di controllo.

La distanza focale è stata correttamente settata!

Questa funzione velocizza il lavoro e i permette di regolare al meglio il incisore laser Roland.

SmartCenter – rilevazione rapida misure oggetto da incidere/tagliare

La funzione Smart Center serve ad individuare le dimensioni di un oggetto di forma regolare (quadrato o rettangolare).

Basta spostare manualmente la testina di taglio sui quattro angoli dell’oggetto e ne sarà rilevata la dimensione.

In questo modo se devi fare un’incisione basterà inviare la lavorazione tramite il driver dedicato con l’impostazione “centra al supporto” .

Il file che hai creato sarà perfettamente centrato e non dovrai riportare nessuna misura dell’oggetto nell’applicativo grafico.

Questa funzione ti fa risparmiare molto tempo nelle lavorazioni su produzione di singoli manufatti o se devi incidere su oggetti portati direttamente da un cliente.

Il driver di taglio si attiva direttamente da Corel o Illustrator così da selezionare le impostazioni di taglio.

Vediamo nel dettaglio come funziona

 Quali sono i passaggi da seguire per utilizzare il software della Lv-290

In questo paragrafo ti faccio vedere quali sono i passaggi da seguire per impostare i parametri di taglio/incisione  e alcune funzionalità molto interessanti che ti semplificheranno la vita.

La Roland ha un driver dedicato per dare tutte le informazioni al tuo file per essere tagliato e inciso.

Premetto che è possibile salvare le impostazioni per materiali che si usano abitualmente così non c’è bisogno di fare sempre i settaggi da zero.

La prima cosa da fare è preparare la tua grafica e utilizzare i colori specifici della palette colori della Roland dedicata al laser.

Il colore dedicato va utilizzato là dove dobbiamo effettuare il taglio.

Nell’esempio qui sotto vedi un file che diverrà un portachiavi in plexiglass.

La linea di contorno rosso è il taglio che effettuerà la LV-180.

Una volta approvata la grafica basta cliccare l’icona stampante nel software grafico.

File pronto per il taglio laser

Seleziona la stampante Lv-290 e clicca sulla rotella ingranaggio per accedere al driver e dare le impostazione di taglio e incisione.

Diver taglio Roland Serie LV

L’immagine qui sotto è la home page del driver dove puoi dare le prime informazioni basilari o accedere alle impostazioni salvate.

Roland Lv-290 driver taglio e incisione laser

Cliccando su “parameter” compare la schermata con i settaggi preimpostati su vari materiali che sono una buona base di partenza per iniziare a lavorare.

Driver taglio e incisione Roland Serie LV-290

Nella sezione PENNA puoi dare le impostazioni necessarie per eseguire la lavorazione di taglio o incisione.

Il driver riconoscerà il colore che hai utilizzato nel file grafico (nel nostro caso il contorno rosso) e trasmettere alla lv-180 le corrette impostazione di taglio che abbiamo scelto

Driver di taglio e incisiore Roland laser serie LV-290 le penne

Ne approfitto per introdurre il fondamentale concetto di velocità e potenza.

Il laser lavora con un range di potenza da 0,1 a 100 % . Allo stesso modo la velocità può essere minima o massima.

Quindi se devo tagliare materiali sottili esempio plexiglass da 3 millimetri potrò andar con poca potenza e alta velocità, mentre per materiali spessi come un plexi da 10 mm dovrò dare molta potenza e bassissima velocità.

Trovando la giusta combinazione di questi due valori otterremo tagli puliti con tempi ottimizzati.

Un altro parametro sono i PPI che servono a definire il numero di impulsi che emette il laser sul pezzo. Questa pulsazione può essere utile per tagliare alcuni materiali specifici per esempio l’acrilico che ad alti PPI si ha un taglio perfettamente liscio all’opposto del legno che invece ha bisogno di bassi PPI.

Nelle impostazioni avanzate possiamo decidere da quale punto riferimento deve partire la lavorazione, la direzione di taglio e se stiamo facendo una taglio o una incisione

Diver di taglio e incisione laser Roland Lv-180

Esiste anche una tab specifica per dare le impostazioni ottimizzate per fare una incisione.

Per incidere possiamo dire alla Lv-290 di svuotare un vettore, in questo modo il laser scaverà all’intero del vettore che può essere un logo, testo o altro.

Un esempio classico di incisione sono le targhe. In pratica scrivo il testo nel software grafico e dico al driver che l’incisione va fatta svuotando l’interno dei font.

Per riprodurre una foto basta utilizzare una bitmap. Per avere il massimo risultato l’immagine dev’essere alta risoluzione e ben contrastata.

All’interno del driver possiamo “giocare” con il contrasto ed i mezzitoni per sfruttare al meglio la qualità della lv-290 Roland ed ottimizzare la fotoriproduzione

Driver di taglio e incisione roland laser serie LV-290

Una volta date le impostazioni necessarie si clicca sul pulsante “OK” in fondo a destra del driver e passiamo all’ultima fase prima della lavorazione.

Come vedi dalla foto abbiamo:

  • Il tempo stimato di lavorazione, molto utile quando dobbiamo comunicare i tempi di consegna oppure calcolare quanto tempo ci vorrà per l’intera produzione.
  • L’archivio dei lavori già inviati, che possono essere semplicemente richiamati.
  • La preview della lavorazione così siamo certi di averla impostata nel modo corretto.

Non resta che cliccare OK ed il file esecutivo sarà trasferito alla LV-290

driver di taglio e incisione roland serie LV

Dal display della LV-290 si seleziona il lavoro appena inviato dal pc e si da l’OK per la lavorazione.

La Lv-290 inizia a tagliare 🙂

Optional necessari per il funzionamento della Roland Lv-290

La Lv-290 dev’essere collegato ad un compressore per emettere un soffio continuo di aria durante le lavorazioni.

L’aria evita la sfiammatura dei materiali che lavori.

Un altro optional indispensabile è il filtro per abbattere le polveri sottili che vengono prodotte durante il taglio. Non è necessario se hai già un sistema di filtraggio aziendale omologato a questa funzione.

Roland propone il filtro Bofa di produzione Inglese.

Manutenzione Lv-290

La manutenzione per la Lv-180 è minima e praticamente di buon senso.

Bisogna tenere sempre pulite le lenti utilizzando una apposita pezzuola antigraffio e alcool.

Altra parte da tenere pulita sono le barre di scorrimento della testa laser.

Pochi minuti di manutenzione di garantiscono risultati perfetti.

Garanzia Lv-290

Sulla Lv-290 la garanzia è di 12 mesi in tutte le sue parti.

La Roland DG mette a tua disposizione tecnici qualificati che possono assistere sia telefonicamente che sul posto.

Vuoi sapere se la Lv-290 è l’incisore laser giusto per te?

Parliamone durante la pre-consulenza gratuita, richiedila adesso!

30 Minuti gratuiti pre-consulenza Richiedi la pre-consulenza!