/Roland on the Road Palermo 2017 il foto-racconto

Roland on the Road Palermo 2017 il foto-racconto

2018-02-21T11:12:20+00:00

In questo articolo, grazie anche alle foto, proverò a farvi rivivere la giornata del Roland on the road di Palermo 2017.

Il mio racconto tra emozioni e il dialogo con stampatori di mezza Sicilia.

La mattina del 27 ottobre 2017 la sala grafica dell’istituto Salesiano Gesù Adolescente è allestita con i Plotter Roland e campionature stampate.

L’aula seminari è pronta, le sedie disposte ordinatamente, il videoproiettore è acceso, che manca?

I clienti!

Daniele Bosco accoglie i cilienti

Stampatori professionisti di mezza Sicilia stanno per arrivare.

Confesso che la mia più grande paura è quella di non vedere arrivare nessuno.

Una specie di incubo che conosce solo chi ha dedicato settimane ad organizzare un evento nei minimi dettagli.

 Ma la paura passa subito…

i clienti arrivano e Daniele Bosco li accoglie per la registrazione.

Gli ospiti cominciano a girare tra i plotter e Cosimo Malvaso, responsabile commerciale sud Italia Roland, comincia a dare le prime informazione sul plotter stampa e taglio Sg-540.

Stefano Polizzi, tecnico ufficiale Roland per la Sicilia, per la precisione UNICO tecnico ufficiale, comincia a dispensare consigli su come utilizzare al meglio le periferiche Roland.

Stafano Polizzi Tecnico Ufficiale Roland

Cosimo Malvaso con clienti ed Sg-540

Per organizzare questo evento ho coinvolto i clienti Bosco Forniture Grafiche tramite un sondaggio, per sapere cosa volessero trovare al Roland on the Road di Palermo.

Ho messo le persone prima della tecnologia.

Incontri, vecchi e nuovi clienti, strette di mano e sorrisi

L’atmosfera è quella giusta per fare gli onori di casa e dare il via al seminario di Giovanni RE.

La sala è stracolma, qualche ritardatario si affretta a prendere posto nelle ultime sedie libere, c’è molta attesa per il seminario “Oltre il prodotto: la personalizzazione dell’esperienza”.

Tutti gli occhi sono puntati su Giovanni, ma lui sembra non farci caso, parte come un treno, una battuta, una piccola provocazione per fare reagire chi ascolta.

Il clima è disteso ma attento.

Il messaggio finale di Giovanni è di cercare di sfruttare al massimo i punti di contatto con i vostri clienti finali per rendere la creazione di un prodotto un’esperienza memorabile per chi lo riceve.

Puoi vedere il video integrale del seminario di Giovanni Re Oltre il prodotto la personalizzazione

Dopo un’ora abbondante di contenuti di alto livello c’è bisogno di una pausa…

Caffè e cornetto un classico che rimette un po’ di zuccheri in circolo per affrontare la seconda parte della mattina ma prima un regalo per tutti.

Ogni partecipante riceve una power bank per ricaricare i cellulari.

E’ importante rimanere sempre connessi ;).

Chi ha risposto al sondaggio ha ricevuto una powerbank con una capacità di ricarica più alta, come ringraziamento del tempo che ha dedicato per aiutarmi ad organizzare questo Roland on the road.

Presento la VersaUV Lef-200, stampante UV Led piccolo formato.

  • Parlo del suo funzionamento e le caratteristiche gli inchiostri UV.

Dopo pochi minuti vengo sommerso dalle domande, che bellezza avere davanti a me una folla di stampatori affamati di conoscenza.

Guarda il video: presentazione della Roland VersaUV Lef-200

Giovanni aveva già introdotto la funzione dato variabile durante il seminario.

Tramite la lettura di un Qrcode proiettato sul telo con un qualsiasi smartphone, tutti i partecipanti hanno visualizzato un modulo per lasciare i propri dati per personalizzare la propria powerbank…è stata davvero un’esperienza memorabile!

Non più parte passiva nel ricevere un omaggio, ma parte attiva per personalizzarlo!

Ogni partecipante ha posizionato il gadget sulla dima della lef-200, lo riprenderà qualche minuto dopo stampato con il suo nome e cognome e la provincia di provenienza, potere del dato variabile.

Si ritorna in aula seminari…adesso tocca a me salire sul palco e parlare di Nicchia di Mercato e la connessione con i clienti Target, sono molto nervoso.

L’aula è gremita come prima. Gli argomenti scelti dai miei clienti nel sondaggio sono complessi, e spero di riuscire a trasmetterli con semplicità.

Nei primi due minuti parlo velocemente e bisticcio con le parole. Dopo un applauso d’incoraggiamento mi sento a mio agio e coinvolgo il pubblico con domande ed alzate di mano.

Sono lì per loro non per me stesso. Voglio che tutto sia chiaro e tutti ricevano informazioni che li possano aiutare nella vita lavorativa di ogni giorno.

Voglio andare oltre il classico rapporto cliente fornitore basato sulla vendita e l’acquisto di prodotti.

Voglio clienti innovatori che conoscano le basi del Marketing e insieme muovere i primi passi verso un nuovo sistema di lavoro.

A tal proposito ti consiglio di guardare il video del mio seminario:

Come trovare una nicchia di mercato e connetterti efficacemente con i clienti

Il pubblico è coinvolto, a fine seminario seguono 20 minuti di domande e risposte, parliamo di concorrenza su internet, unicità dei prodotti, come differenziarsi dalla concorrenza.

Il tempo vola e si è fatta ora di pranzo.

Rientriamo nella sala grafica.

Daniele Bosco parla dei 15 prodotti da stampa che ogni azienda partecipante si porterà a casa.

Abbiamo selezionato carte da parati, vinili per la decorazione murale, canvas e altri ancora.

Presento lo stampa e taglio Roland Truevis Sg-540, parto dalle caratteristiche tecniche:

  • Formato di stampa
  • Inchiostri Truevis
  • Testine Flexfire

Mi rendo conto che i miei clienti sanno già tutto…sono super informati, hanno letto molto su internet e quindi dico semplicemente:

Fatemi tutte le domande che volete!

Anche in questo caso le domande sono interessanti, come ad esempio:

  • Su quali materiali è possibile fare il taglio passante?
  • Il dato variabile applicato nelle etichette…
  • Come stampare tante etichette con massima precisione nel taglio?

Per avere qualche informazione in più sul plotter puoi guardare : Presentazione Roland TrueVis SG-540

Alcuni clienti ci rilasciano le proprie opinione su questa intensa giornata.

Puoi ascoltare qui le loro impressioni :

Interviste dal Roland on the road 2017 Palermo

I primi clienti cominciano ad andare via, alcuni hanno anche 350 km da percorrere per arrivare a casa.

Ognuno andrà via con un sacchetto pieno d’informazioni e campioni stampati, una power bank per essere sempre connesso e tanti spunti di riflessione !

Guarda i momenti più belli del Roland On the Road 2017 di Palermo .

Quello che mi porto a casa sono gli incontri con le persone, una giornata che difficilmente potrò dimenticare!

Buone stampe a TUTTI

Alessandro Bosco